Leda Battisti Sito Ufficiale della Cantante e compositrice Italiana Leda Battisti
Home » Bio

Biografia Leda Battisti

Leda nasce a Poggio Bustone, in provincia di Rieti.


La grande passione per la musica e in particolare per la chitarra la porta a comporre già dall’età di dieci anni e a diplomarsi, in seguito, in chitarra classica presso il conservatorio di Terni, Briccialdi .


Contestualmente consegue la maturità scientifica e si iscrive alla facoltà di Lettere dell’università di Roma “La Sapienza”, indirizzo Teatro e Spettacolo.
Dopo varie esperienze musicali giovanili ,nell’ambito della musica pop, approda alla  trasmissione  su Rai Uno di Pippo Baudo Partita Doppia e dopo sei puntate vince, premiata da Modugno, il trofeo come giovanissima cantautrice.


Intanto, dopo questa esperienza, vince la borsa di studio della Cee come compositrice presso il CET di Mogol, classificandosi prima, esperienza questa che la farà venire a contatto con grandi nomi della musica pop italiana nonché con il produttore, Mario Lavezzi.Uscirà così il suo primo singolo nell’ambito della compilation Stella Nascente ,singolo che eseguirà su Rai due.


Grande appassionata di Internet, nel gennaio 1996 Leda contatta via email il famosissimo chitarrista flamenco Ottmar Liebert, vincitore di diversi Grammy Awards; il quale, dopo aver ascoltato alcuni provini, le propone di collaborare alla realizzazione di alcuni brani. Nasce così il singolo Tocca il cuore che si rivela una hit enorme in Italia e in Grecia dove si classifica primo nella vendita dischi .Così la Sony greca la invita in numerose trasmissione televisive, tra cui la notissima Bravo.


Dopo due anni di lavoro con Liebert nasce il primo album pubblicato dalla Sony Music e da Rudy Zerbi e prodotto da Mario Lavezzi, intitolato "Leda Battisti", scritto e musicato da Leda e suonato interamente con Ottmar Liebert, un mix straordinario di calore latino e la fantastica, originalissima voce di Leda.


Nel 1998 Il singolo "L’acqua al deserto" si rivela un enorme hit radiofonica e conquista, in breve tempo, le prime posizioni di tutte le classifiche discografiche radiofoniche e televisive, trainando anche il grande successo del  primo album della cantautrice .


Immediatamente anche la stampa si accorge di lei, tributandole critiche e recensioni davvero invidiabili per un’artista all’esordio, con articoli sulle maggiori testate giornalistiche tra cui:il Corriere della Sera, il Giornale, il Messaggero, La Stampa,Sorrisi e Canzoni, etc…
Segue una serie di singoli, dello stesso album e di video trasmessi da MTV e Videomusic, di grande successo: "Come il sole", "Sei tu", dove si può apprezzare la splendida musicalità e vocalità di Leda.


Tutto questo la porta ad essere notata dalla Real World del grande Peter Gabriel che la chiama in Inghilterra per partecipare insieme a Ivana Spagna, Samuele Bersani , Gli Stadio, Carlo Verdone, David Rhodes alla colonna sonora del film di animazione di Enzo D’Alò "La Gabbianella e il gatto" tratto dal romanzo di Luis Sepulveda, in cui Leda interpreta la canzone della piccola gabbianella Fortunata che scopre di non essere un gatto.Il film di D’alò si rivela un successo enorme  sia a livello discografico (essendo uscito anche un disco della colonna sonora) che a livello cinematografico partecipando tra le altre cose anche al Festival del cinema di Sorrento e di Venezia.


Nel novembre del 1998 Leda conquista il secondo posto nella trasmissione su Rai uno "Sanremo famosi"con la canzone L’acqua al deserto. Tutto ciò la porterà nel febbraio del 1999 al grande Festival della canzone italiana di Sanremo con il brano "Un fiume in piena" , scritto da Leda, che si aggiudica il terzo posto e il premio della critica rivelandosi un enorme successo tanto da farle conquistare il disco d’oro per le vendite della nuova edizione dell’album "Leda Battisti".


Seguono un notevole numero di apparizioni televisive tra cui il Disco per l’estate con Bonolis,Domenica in, La Vita in diretta (presentata direttamente dal conservatorio di Terni, di cui Leda era stata allieva), Roxy bar, diverse presentazioni dei nuovi video nei telegiornali di Rai 1 e Rai 2, la trasmissione di Canale 5 "La canzone del secolo" di Pippo Baudo, "Super" su Italia 1 e numerose altre nonché un incredibile numero di serate presso Radio del calibro di Deejay, RDS, RTL, Radio Italia, etc.  e lives in tutte le più grandi piazze, con la sua chitarra.Nel Maggio 1999 vince il premio Titano della Repubblica di San Marino con il suo primo album come miglior debutto italiano.Intanto a New York e nel Nord America l’album di esordio di Leda Battisti è esposto come miglior album italiano all’estero in tutti gli stores americani,vendendo in un solo giorno  nella sola  New york 8000 copie.


Così  nel marzo del 1999 Manny Benito, produttore degli albums di Celine Dion, Mariah Carey e molti altri, la invita a realizzare a Miami l’album in lingua spagnola che viene pubblicato in Spagna e Sudamerica con ottimi riscontri. Leda partecipa al Midem internazionale della Sony music a Key West a fianco di nomi del calibro di Jennifer Lopez .


Nel luglio 2000 Leda partecipa ad un grande concerto evento contro la pena di morte trasmesso da Rai 1 insieme a Daniele Silvestri, Samuele Bersani e Avion Travel e allo splendido Giffoni FilmFestival,appuntamento cinematografico rinomato a livello internazionale.


A ottobre del 2000  ritorna con un nuovo bellissimo singolo "Looking for mail" che già alla prima settimana di programmazione radiofonica è nella top 20 di tutte le classifiche.


Nello stesso mese viene pubblicato, sempre dalla Sony Music, il nuovo album intitolato "Passionaria" che esprime tutta l’emozione e la passione che questa artista è capace di trasmettere scrivendo e interpretando le proprie canzoni.


Nel dicembre del 2000 un altro grande momento segna la carriera artistica di Leda: la Tournée teatrale "La Buona Novella" di Fabrizio De André nella quale interpreta il ruolo di Maria giovane cantando il brano "Il sogno di Maria" e “Ave Maria”accanto ad artisti del calibro di Claudio Bisio, Lina Sastri.

Lo spettacolo ha un enorme successo in tutti i maggiori teatri d’Italia e verrà replicato anche l’anno successivo.Trasmesso anche in prima serata su Rai Due.


Intanto nel 2001 partecipa con "Looking for mail" a diverse apparizioni della trasmissione televisiva di Rai 2 "Top of the Pops", classifica dei maggiori successi  discografici internazionali e a "Trenta ore per la vita" condotto da Lorella Cuccarini su Rai Uno.


Nell’estate del 2002 Leda si presenta all’appuntamento estivo con un Cd singolo contenente il brano Mamasita che partecipa anche al Cantagiro su Rai due.


Nel 2006 partecipa alla terza edizione del reality tv più importante della musica italiana Music Farm su Rai due e con la sua interpretazione di Besame mucho sbaraglia gli altri concorrenti vincendo la prima puntata.Proprio in occasione di questo reality pubblica il suo terzo cd “ Tu, l'amore e il sesso” da cui il primo singolo estratto è "E' che mi piace" edito da Sony Music , con le chitarre del chitarrista flamenco Ottmar Liebert e gli archi dei Solis Strings quartet.


Nel 2007 Leda partecipa al Festival di Sanremo con il brano "Senza me ti pentirai" nella categoria Big,Segue la ristampa dell'album "Tu l'amore e il sesso" contenente anche un secondo inedito: "Angelo" e una versione jazz del brano sanremese, suonata in presa diretta in studio con i musicisti del Caffè Concerto di Modena.Il brano sanremese ottiene il 20esimo posto nella classifica dei singoli Nielsen  più venduti.Seguono una lunga serie di apparizioni televisive come Unomattina, la Vita in diretta, Domenica In , Una voce per Padre Pio,l’apparizione sulla vita in diretta all’interno del programma di beneficienza dedicato a Don Bosco , Premio Cimitile su Raidue ect…Tantissimi sono i lives e i concerti di Leda che con la sua band di 6 elementi gira l’Italia in lungo e in largo .Tra i tanti concerti il bellissimo concertone contro la mafia , in ricordo di Falcone e Borsellino in Piazza Politeama a Palermo con 30000 persone presenti.


Nel 2008 interpreta il ruolo di Jacqueline nel musical "La surprise de l'amour" di Maurivaux, al fianco di Viola Valentino, Manuel Casella, Alex Belli, esperienza questa che le consente di recitare , ancora una volta in teatro e di partecipare ad un corso di teatro tenuto da grandi docenti.Nel 2009 partecipa al grande concerto contro la mafia a Palermo dedicato al capitano Ultimo e ripreso da Raiuno.

E’ del 2010 la partecipazione ad una serata di beneficienza in ricordo del piccolo  Tommaso Onofri a Carpi e sempre del 2010 la partecipazione al brano Sarai per il piccolo Tommy nella trasmissione “Io canto” di Gerry Scotti su Canale 5.

Nel 2010 ancora partecipa a Trenta ore per la vita su Rai Uno condotto da Milly Carlucci con il brano Merry Christmas di John Lennon  e nello stesso anno consegue il diploma di doppiatrice con Marzia Ubaldi , attrice e famosa voce italiana di Vanessa Redgrave. Nel 2011 partecipa alla trasmissione di Rai Uno “Ciak si Canta” con il brano “Bocca di Rosa”, realizzando anche un bellissimo video e nel frattempo inizia a lavorare su nuovi pezzi che mostrano  una evoluzione stilistica  frutto  dei suoi numerosi viaggi e lives in Italia e all’estero .Partecipa anche numerose volte al Punto del Tg di Rai Due accompagnando la sua voce con la sua immancabile chitarra.Intanto Enzo D’alò il regista della gabbianella e il gatto, la chiama per il suo nuovo splendido film d’animazione “Pinocchio” dove Leda interpreta la fata Turchina.Le musiche sono del grandissimo Lucio Dalla e per le registrazioni Leda si reca nello studio del grande artista a Bologna. Nasce così un bel sodalizio .Il film viene presentato nel 2013  al Festival del cinema di Venezia e di Roma.Nel 2013 Leda partecipa ad Unomattina, Il punto, Il caffè, e a tante altre trasmissioni Rai fra cui lo splendido “Premio Caruso “ su Rai Uno in cui interpreta “La ragazza di Ipanema” con orchestra e la sua chitarra . Nel 2015 sempre in occasione del premio Caruso, dove interpreta Fragile di Sting con la chitarra conosce  un’altra figura chiave nella sua carriera.

Si tratta del grande autore di testi Pasquale Panella, già collaboratore di Lucio Battisti, Cocciante e autore  dei testi del musical ,grande successo in tutto il mondo, Notre Dame de Paris.Ne nasce una collaborazione stupenda . Panella , che si innamora del progetto, è uno dei  valori aggiunti del grande album che Leda sta finendo di realizzare in Studio alla Fonoprint di Bologna.Il disco è una bellissima produzione dell’artista e del suo produttore Andrea Battaglia, in cui, ancora una volta , la mente innovativa e personale dell’artista a livello compositivo ed emotivo ,  ma soprattutto canoro, dà prova di sé.

Il primo estratto dell’album è Seconda Notte,,brano corredato da un bellissimo video a cura di Robby Giusti.E’ invece uscito a fine Giugno il nuovo brano Solo un’estate fa  , che si è rivelato un importante successo radiofonico,con il bellissimo video del regista Paolo Galassi .Solo un’estate fa inoltre  parte della colonna sonora  del Film Italo americano “Tornatore’s way” in uscita in Italia e negli USA nel 2018 , con la regia dello stesso Paolo Galassi. un sublime tuffo della musica nel cinema e del cinema nella musica.Intanto il 17 Novembre del 2017 è uscito in radio e negli store digitali “Parla più piano(Brucia la terra) “ il nuovo singolo di Leda Battisti che è una affascinate rielaborazione  musicale dell’artista, tratta dalla colonna sonora, di Nino Rota, del pluripremiato film “Il Padrino”.

Anche questo Brano farà parte del nuovo  disco di Leda in uscita nel 2018.